Solo Al Secondo Grado

La morte di M. GHEDDAFI .

.
.
.
.
.
.
.

7/giugno/1942 (…) 21/ottobre/2011

1969 (…) 2011 ; dal C.C.R. ( Consiglio del Comando della Rivoluzione ) al C.N.T. ( Consiglio Nazionale di transizione ) .

1911 (…) 2011 ; dalla guerra coloniale italo libica alla guerra civile libica di auto affrancazione .

Vedi al seguente link ,
la pagina :‘ATTUALITA’ ; nord AFRICA e dintorni ‘ gli eventi che precedono il tema qui trattato .

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/attualita-nord-africa-e-dintorni/


Il libro verde di Gheddafi;
nelle intenzioni di questo piccolo rais nordafricano il testo che avrebbe permesso la creazione di un sistema di equità sociale .
Come già col famoso ‘libretto rosso’ di Mao Tse-tung o col ‘Capitale’ di Karl Marx ;

;l’ennesimo tentativo di creare ,attraverso un nuovo Stato, un Paradiso sulla Terra (…)

Vari modi indubbiamente – viste le date sopra riportate – di leggere gli accadimenti che confluiscono nella Nostra attualità .

Pochi ricordano che nel Nostro lontano passato – quando Roma era caput mundi – regnò come Imperatore di Roma un libico ;

Lucio Settimio Severo

che fu Imperatore tra il secondo ed il terzo secolo d.c. quando al governo di Roma servivano uomini di capacità pratiche e militari .

Il paragone certo non calza (**),
con Muammar GHEDDAFI ma è doveroso per il semplice fatto che questo piccolo rais beduino ha sempre aspirato a raggiungere una fama personale internazionale di grande spessore come l’Imperatore sopra menzionato .

La Storia, nei fatti implacabile, ha finito per bollarlo alla stregua di un noiosissimo e settico insetto come è una mosca stercoraria .
Fastidiosamente ronzante e dal pungolo infetto. Ma alla fine ha fatto la fine che molti insetti fanno; l’esser schiacciato/a da realtà ben più grandi di loro .

E’ stato l’unico leader libico della così detta ‘ primavera africana ‘
– neologismo coniato in ricordo della primavera di Praga del 1968, guarda caso un anno prima della ascesa al potere di Gheddafi (1969) –
ad aver voluto resistere ad una deposizione che sembra segnare l’incipit – vedi agli articoli nella pagina di cui al link sopra riportato – della presa di coscienza di più Popoli, accomunati nella tradizione islamica, di vari elementi salienti di cui ne cito due ;

— da un lato che i leaders che li hanno governati fin’ora non erano che despoti, spesso sanguinari come è indubbiamente stato Gheddafi , che hanno avuto il solo fine di auto referenziarsi/incensarsi accumulando ricchezze personali impensabili ed inspendibili in nome di una avidità ( leggi ‘stupidità’ ) senza paragoni , a spese della povera gente e non certo per meriti imprenditoriali ,

— dall’altro che ‘ quella chimera chiamata libertà ‘ ( vedi articolo al seguente link

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2011/08/22/quella-chimera-chiamata-democrazia/
),

non ha fatto che rivelarsi per ciò che è sempre stata ; un miraggio sempiterno .

La conquista sovente sanguinosa della propria indipendenza ,da parte di Popoli facenti parte di ex colonie ( vedi l’Algeria, la Libia stessa etc…) ,dall’oppressore occidentale
,ha finito col mostrarsi in tutta la sua grottesca tragicità .

Per fare un semplice esempio,
ricordo l’epilogo di una famosissima Opera letteraria della prima metà del secolo scorso :’

‘La fattoria degli animali ‘ ( ‘Animal farm’ ) di George Orwell .

Alla fine il ‘vecchio padrone’ brinda con i ‘nuovi padroni’, i porci . In un sodalizio che non lascia spazio alcuno alla speranza .


L’elemento positivo in tutta questa sanguinosa faccenda è che gli insorti si sono accorti delle infinite menzogne diffuse da quei leaders ignobili contro l’Occidente – scatenando un terrorismo internazionale devastante – allo scopo di nascondere la loro inettitudine al governo .

(**)
Con strano scherzo/scherno della Storia, fu proprio Settimio Severo a disciogliere l’Ordine dei Pretoriani ( se si vuole i ‘Corazzieri’ ante litteram ) ,(…) .

Nota;
varie biografie hanno tentato ,e tenteranno ancora di certo in futuro, attraverso storici e giornalisti di capire il ‘fenomeno’ Gheddafi
– che di fenomenale non ha mai avuto proprio niente, se non la perversità tipica della vigliaccheria del terrorista – .
Tali biografie ,viste il loro soggetto d’indagine , avrebbero dovuto essere scritte non da uno storico o da un giornalista ma da un entomologo .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: