Solo Al Secondo Grado

Archivio per novembre, 2012

Il PATTO scellerato STATO – MAFIA

Il PATTO scellerato STATO – MAFIA,

vent’anni dopo.

E’ di pochi giorni la notizia della pubblicazione di una lettera – firmata/protocollabile come de ‘La MAFIA’ – ormai ventennale (risale al maggio 1993) inviata a l’allora Presidente della Repubblica italiana Oscar Luigi Scalfaro con minacce di stragi, finalizzata all’allentamento del carcere duro previsto da un articolo di Legge assai famoso, il ’41-bis’ , contro mafiosi o delinquenti particolarmente pericolosi .

Sono notori fatti storici precedenti – ne ricordo qui due salienti – ;

durante il ventennio il Duce cercò attraverso il così detto Prefetto di ferro – ‘al secolo’ Cesare MORI – di stroncare il fenomeno mafioso .
Quando attraverso indagini pesanti si incominciarono ad ottenere risultati le stesse indirizzarono verso Roma la ricerca delle coperture/connivenze .
Le indagini furono quindi interrotte . Un tacito accordo di connivenza/convivenza fu pertanto stipulato .

Lo status quo fu ripristinato.

Durante il periodo del rapimento MORO nell’inverno 1978, Bettino CRAXI propose di mettersi a dialogare con i rapitori ; le famigerate BRIGATE ROSSE .
Vi fu un tentativo – pubblico – di dialogo ‘scellerato’ . La sua pubblicità generò evidentemente il rifiuto della dirigenza politica alla proposta craxiana .

Oggi salta fuori una lettera mafiosa – del maggio 1993 – indirizzata all’ex Presidente SCALFARO che ottenne risposta ;

la rimozione – dalla direzione degli Istituti di Pena – del Magistrato Nicolò AMATO ( giugno 1993 ).

Magistrato che con grande impegno si era adoperato all’isolamento dei detenuti mafiosi più pericolosi ,che per molto tempo, prima dell’articolo di Legge 41-bis, continuavano ,seppur detenuti, a dirigere la delinquenza organizzata .

Se la ‘scellerata manzoniana ‘ rispose,

l’ex Presidente SCALFARO a quanto pare non fu da meno e, beffa oltre il danno alla Comunità intera ignara di tutto ciò , continuò a sparlare di moralità e compagnia bella .

Dopo la rimozione di Nicolò AMATO , vi fu un allentamento esteso al massimo del carcere duro e le stragi continuaro come espressione di una ulteriore richiesta mafiosa di un rilassamento della pressione Statale nei confronti del mondo mafioso .Nonchè conferma della propria vittoria/superiorità effettiva .
La realtà ancora una volta ha superato l’immaginazione più allucinante ed allucinata .

Si noti come
tante belle parole di noti esponenti del mondo politico che pure raggiunsero le massime cariche istituzionali, e, ben inteso ,paladini e vindici della Democrazia ad oltranza , sono in realtà specchio per le allodole e massima offesa sia nei confronti del comune cittadino sia di servitori onesti dello Stato come è Nicolò AMATO .

Annunci

Stormfront & dintorni

Stormfront & dintorni

E’ di oggi 16 novembre 2012 ) la notizia dell’oscuramento/bannazione/resettamento del sito italo/americano ,

Stormfront

La notizia era nell’aria da tempo e c’era da aspettarsi un simile atteggiamento ,in fine, da parte delle ‘Autorità’ . Prendiamone atto !

Rimane , e fedelmente riporto , un tracciato circa gli estremi informatici su questo sito con alcune mail americane ricollegabili al noto K.K.K. americano ;


Domain ID:D904136-LROR
Domain Name:STORMFRONT.ORG
Created On:11-Jan-1995 05:00:00 UTC
Last Updated On:12-Sep-2012 16:43:26 UTC
Expiration Date:10-Jan-2017 05:00:00 UTC
Sponsoring Registrar:Network Solutions, LLC (R63-LROR)
Status:CLIENT TRANSFER PROHIBITED
Registrant ID:20232497-NSI
Registrant Name:Stormfront.org
Registrant Organization:Stormfront.org
Registrant Street1:PO Box 6637
Registrant Street2:
Registrant Street3:
Registrant City:West Palm Beach
Registrant State/Province:FL
Registrant Postal Code:33405
Registrant Country:US
Registrant Phone:+1.5618330030
Registrant Phone Ext.:
Registrant FAX:
Registrant FAX Ext.:

Registrant Email: root@stormfront.org
Admin ID:20232495-NSI
Admin Name:Don Black
Admin Organization:NO ORG NAME
Admin Street1:PO Box 6637
Admin Street2:
Admin Street3:
Admin City:West Palm Beach
Admin State/Province:FL
Admin Postal Code:33405
Admin Country:US
Admin Phone:+1.5618330030
Admin Phone Ext.:
Admin FAX:
Admin FAX Ext.:

Admin Email: don.black@stormfront.org
Tech ID:20232495-NSI
Tech Name:Don Black
Tech Organization:NO ORG NAME
Tech Street1:PO Box 6637
Tech Street2:
Tech Street3:
Tech City:West Palm Beach
Tech State/Province:FL
Tech Postal Code:33405
Tech Country:US
Tech Phone:+1.5618330030
Tech Phone Ext.:
Tech FAX:
Tech FAX Ext.:

Tech Email: don.black@stormfront.org
Name Server:ISERVER.STORMFRONT.ORG
Name Server:KENNING01.STORMFRONT.ORG
Name Server:KENNING02.STORMFRONT.ORG
Name Server:
Name Server:
Name Server:
Name Server:
Name Server:
Name Server:
Name Server:
Name Server:
Name Server:
Name Server:
DNSSEC:Unsigned

Dati che presto – credo – saranno pure anche resettati, salvo dimenticanze pasticcione tipiche del Mondo giuridico allorchè si accinge in operazioni informatiche .

Dopo quanto ai seguenti links – non sto a ripetermi –

Al seguente link;

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/quattro-chiacchiere-sul-cinema-d-essai-e-sul-suo-scomodo-valore/#comment-34

le ragioni dell’antisemitismo in elenco dettagliato

(allorché si parla dell’attività cinematografica di un inglese di origini ebraiche ; Charlie Chaplin)

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2012/01/02/globalizzazione-apparente-per-quanto-appariscente/

e,

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2012/02/20/no-global-black-bloc-etc/

ed anche,

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2012/01/17/i-due-mondi-contrapposti-tra-ieri-ed-oggi-2/

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2011/07/27/a-b-breivik-norvegia-2272011-ecco-il-perche-della-strage/

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2011/07/26/a-b-breivik-norvegia-22-luglio-2011/

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2011/12/14/via-modenese-553-the-carnage/

mi preme sottolineare che quella chimera chiamata Democrazia –

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2011/08/22/quella-chimera-chiamata-democrazia/

trova anche con questa cancellazione/resettamento/oscuramento la sua virtuale conferma .
Indipendentemente come la si pensi non si può imporre un Modus ragionandi democratico o non .

Ricordo ancora una famosissima frase di

Maximilien de Robespierre :”

:

” Il governo di una Rivoluzione passa attraverso la tirannia della Democrazia contro il Dispotismo ”

qui, siamo in presenza ,con tale oscuramento, alla applicazione di questa nota frase del noto francese .

Se quella frase ‘è vera’ ,ovvero riflette molti eventi politici nella storia d’Occidente – come la Storia stessa mostra/dimostra essere ‘vera’ – allora possiamo riscriverla in relazione ai nostri tempi come segue ;

Il Governo di un Sistema democratico passa attraverso la repressione di una qualsiasi Idea difforme rispetto al Sistema stesso al fine del suo stesso mantenimento ‘sine die’ .



L’immagine del funerale Schakesperiano è qui assai appropriata !

Piccola LISTA / ELENCO , (…)

Piccola LISTA / ELENCO , di un PASSATO che TORNA a BUSSARE per il proprio RISCATTO .

Premetto/ricordo quanto ai seguenti links;

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2011/07/26/a-b-breivik-norvegia-22-luglio-2011/

e,

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2011/07/27/a-b-breivik-norvegia-2272011-ecco-il-perche-della-strage/

David CAMERON :’
:’e’ chiaro che c’è qualcosa di profondamente sbagliato nella nostra Società’ (dichiarazione seguta ai disordini londinesi)

e,

:’ Lo Stato multiculturale ha prodotto solo quattro Stati paralleli in uno ,con nessuna interazione tra le comunità etniche del Regno Unito .
Abbiamo fallito nel promuovere una visione della Società in cui ogni singolo gruppo voglia far parte dello Stato, e abbiamo anche erroneamente tollerato che queste comunità segregate si comportassero in modo completamente contrario ai nostri valori (di europei,n.d.c.) ‘ .
( Monaco 5/febbraio/2011)

Nicolas SARKOZY e Angela MERKEL :’

:’ La convivenza così come l’abbiamo sperimentata fin’ora è completamente fallita ‘.(ottobre/2010)

Samuel HUNTINGTON :’

:’Il multiculturalismo è un’ideologia anti-occidentale,che ha prodotto la crescita di gruppi con identità razziale,etniche e subnazionali’

Arthur SCHLESINGER Jr. :’

:’ I sostenitori del multiculturalismo sono separatisti etnocentrici che vedono nell’eredità occidentale null’altro che i crimini del mondo occidentale e tentano di redimerne i peccati con infusioni di culture non occidentali’ .

BORGHEZIO e SPERONI :’

:’ Le idee di BREIVIK sono condivisibili ‘.

‘Le malazioni risorgono per quanta terra le ricopra agli occhi degli uomini’
William Shakespeare,ne :’ AMLETO ‘

Tra IERI ed OGGI

Tra IERI ed OGGI;

un semplice e doveroso confronto.

Si confronti quanto pubblicato dal quotidiano :

IL FOGLIO

come articolo di fondo lunedì 29 ottobre 2012;

;
.


.

si confronti quanto ora riportato con quanto segue ;

‘Questa umanità(…)ha reso l’imbroglio borsistico una delle più stimate professioni ,anzi questi malfattori organizzati in frac e cilindro ,fissano oggi quasi dispoticamente in conferenze internazionali dell’economia e di ‘esperti’ delle ‘corvée’ della durata di decenni per popoli di milioni di abitanti ‘.
(…)Si formerà un fronte contro tutti i venduti all’economia, alla pura speculazione ed alla Borsa non importa se celate sotto il falso manto della Democrazia, del cristianesimo, dell’Internazionale (comunista,n.d.c.) dell’umanitarismo’.

Parole ,quest’ultime, di Alfred ROSENBERG ne :
ne: ‘ Il Mito del ventesimo Secolo ‘ ( ‘Der Mythus des XX^ Jahrhunderts . Eine Wertung der seelisch-geistigen Gestaltenkämpfe unserer Zeit ‘ ) München ottobre 1931 .
( Già da un’ idea del 1917, e già concluso nel 1925 ,per affermazione dell’A. stesso )

e ,a quanto pare, straordinariamente attuali .

Nonchè non vi sia una levata di scudi generalizzata contro le speculazioni di borsa, specie contro quelle operate dai grandi Istituti – come le Banche – coi ben tristemente noti derivati e sopratutto quelli alimentari ,
ma ciò che lascia perplessi, confrontando i due scritti qui sopra, è la straordinaria convergenza/identità di idee su un aspetto fondamentale della nostra Collettività – il Mondo economico – .
Convergenza non solo a distanza temporale ,oramai notevole, ma anche di spazio e in personaggi/figure ben differenti(?) nei loro programmi politici ed ideologici .

Se però confrontiamo quanto pubblicato ,
sempre nel ‘FOGLIO‘ ,venerdì 2 novembre 2012 da Umberto Silva :’
:’ Qui si denuncia il silenzio intorno alla scandalosa condanna del Cav. ( di Silvio Berlusconi,n.d.c.)
in cui si afferma :’

:’Ma la cosa più bella, un atto di umiltà tanto audace da comportare la loro santificazione, sarebbe che gli stessi giudici chiedano scusa ( a Berlusconi, per averlo condannato, n.d.c.)’ .

,

il tutto posto – tale articolo – a cornice del solito trafiletto/pensierino ( denominato nel ‘FOGLIO’ ),‘ PICCOLA POSTA di Adriano Sofri’ (!),

non possiamo non stupirci dell’accozzaglia di ‘Idee‘ – o presunte tali – che si accavallano nel quotidiano in questione .
(Senza contare poi il fatto che il soggetto dell’articolo di fondo – Sam Israel III – è di origine ebraica…)

Una spiegazione di tale potpourri ideologico – non voglio dire l’unica – sembra risiedere nel fatto che ex leaders/dirigenti comunisti ,quali furono Ferrara nel P.C.I. e SOFRI in ‘lotta continua’ , abbiano a loro modo rivisto le loro ideologie alla luce dei nuovi tempi (che volevano condizionare ma da cui sono stati condizionati/travolti) ,divenendo sostenitori della parte opposta che un tempo servivano ; da anti capitalisti a lacché del ‘sciur padrun’ ( almeno il primo dei due elementi ).
Si tenga presente che quanto sopra affermato da Umberto Silva ,circa l’atteggiamento che i giudici persecutori di Berlusconi dovrebbero tenere nei suoi confronti – cioè di doverose scuse – viene già espresso dal Direttore del giornale :‘IL FOGLIO’ , Giuliano FERRARA, il giorno prima -giovedì 1/novembre/2012- nell’articolo :’
:’IL CAV. E IL SUO SERVO MATTO in cui si afferma :’

:’E c’è da sperare,giustizia divina, (…)che a Milano le tre donne giudichesse del caso Ruby ratifichino quel che tutti sanno ,no sex e no concussione,c’è da assolvere Berlusconi senza se e senza ma,come dicono gli stolti.
E anche con tante scuse ‘.

MA!

La coerenza non sembra aver avuto buon gioco con il Direttore del ‘FOGLIO’ e meno ancora con chi vi scrive !

MA… un elemento ,si noti, caratterizza le menti di coloro che seguono questo tortuoso percorso nel tempo ,nella Storia,in ogni loro agire all’interno della Collettività ;

;il bisogno di affermare Verità assolute ,di certezze costruttive un Mondo finalistico migliore e tutto fatto dall’alto cioè da parte di Coloro – i pochi,le guide – che ‘SANNO’ e,dopo auto elezione a vindici dell’Umanità intera, non vogliono lasciare nulla di non intrapreso non regolarizzato dal Sistema in nome di ideologie libertarie che finiscono solo per essere tanto libertarie quanto mortalmente asfissianti .

Sono,a quanto pare, i così detti corsi e ricorsi della Storia !

Che Dio/il Fato/il Caso/il Destino/il Mantra, o semplicemente ciò che più aggrada ci liberi da questi abbracci mortali .

Tag Cloud