Solo Al Secondo Grado

san miniato2

Ebraismo Cristianesimo Islamismo

,

tre mondi religiosi, tre mondi contrapposti in maniera insanabile.

Cuius regio, eius religio

a ciascuna contrada/regione la sua religione, recita una vecchia massima d’altri tempi, ai tempi dei due Papi de Medici ‘scomunicatori’ loro malgrado ; Leone X, ( Giovanni De Medici)
ed il cugino
Clemente VII ( Giulio De Medici ),

allora alle prese con il mondo/regione germanica e quindi con Martin Lutero, il primo, e con il mondo anglosassone, quindi con Enrico VIII il secondo.
Da cui nacquero due gemmazioni del cattolicesimo; il protestantesimo luterano/ continentale europeo,
ed il
protestantesimo insulare/inglese ,anglicano.

La spaccatura, da allora non è mai stata ricucita malgrado si possa parlare, o si voglia a tutti i costi parlare di una Comunità europea ,Stato unito d’Europa a tutti gli effetti.

Malgrado una semplice cesura
dettata allora da questioni non tanto dottrinali ma d’amministrazione territoriale della realtà religiosa comune, quella cristiana,
lo strappo è rimasto tale.

Figuriamoci quando la cesura è profondamente dottrinale economica e culturale come quella che divide queste tre religioni che in comune hanno lo stesso identico Dio.

Perchè, si ricordi bene, il Padre è comune sia a quella cristiana come a quella ebraica e come a quella islamica che lo chiama Allah.

Ma diamo uno sguardo pragmatico, da vicino, a come la pensano realmente all’interno di questi tre mondi i loro appartenenti almeno nella maggioranza.

Il mondo più antico è indubbiamente quello ebraico che rimane fermo nell’attesa di un Messia.

E’ un mondo che si ritiene insultato da quello cristiano come da quello musulmano.

A riprova;

domenica 17/gennaio/2010 Benedetto XVI
visitò la Sinagoga romana ; il discorso del Rabbino non fu certo dei più sereni, dato che ha subito puntato il dito sul ben noto/presunto tale silenzio di Pio XII sulla Shoah, l’eccidio in massa degli ebrei durante la guerra.

E …(insultato) da quello musulmano ;

basta scorrere i giornali nei fatti di cronaca in Palestina/Israele – e non solo – per vedere la carneficina reciproca ormai endemica .

Il mondo cristiano,

pur nella sua divisione , è ,si può dire condotto nella sua politica estera da quello cattolico preminente.
E’ notorio l’atteggiamento anti ebraico ,dei secoli or sono,  di molti Papi come Papa Benedetto XIV e Clemente XII ,per i quali gli ebrei erano considerati ‘deicidi’ .
da allora vi è stato un cambiamento di atteggiamento ma la cesura ed il risentimento ebraico è certo forte.

Il mondo musulmano

è invece straordinariamente degno di nota nelle sue argomentazioni.
Vi si ragiona,si fa per dire, così al suo interno;

come i cristiani sono,temporalmente successivi agli ebrei con un testo religioso ultimo , la Bibbia cristiana,rispetto a quella ebraica la Torah ,
che contiene il Nuovo testamento, innovativo rispetto al Vecchio testo ebraico ( Vecchio testamento)

parimenti il mondo musulmano con il Corano , temporalmente ultimo rispetto al testo cristiano ( di ben sei secoli successivo) è innovativo rispetto a quello cristiano e quindi ‘migliore’.

Ma questo, affermano molti musulmani, i cristiani caparbiamente non lo vogliono riconoscere!

Se si pensa al bel pensiero che ebbe,

non tanto utopicamente ma ingenuamente nel senso etimologico del termine cioè il ‘non pensare il male’,

Nicola Cusano (Nikolaus Krebs,il tedesco) in piena nascita del Rinascimento/umanesimo (siamo nel quindicesimo secolo) quando parlava di:’

:‘ unità della Chiesa cattolica e di concordanza di tutti le fedi di matrice cristiana’

si rimane maluccio nel vedere gli sviluppi di molti successori, per modo di dire, nell’ambito religioso!

Voglio qui infine trascrivere un noto passo del Corano ;

Corano,
Sura (capitolo) IV ‘ la Sura delle donne ‘ ( Medinese di 176 versetti )

:’ versetto 157;

” In verità noi abbiamo ucciso il Cristo”. Ma essi non uccisero Gesù, figlio di Maria, l’Inviato di Dio, bensì un altro uomo reso simile a Lui ai loro occhi. Quanti dubitano di ciò possono fare solo delle ipotesi,ma è certo che gli ebrei non uccisero Gesù. ‘

Un fatto è certo ; o il testo coranico con questa affermazione ‘sbaglia’ / è fasullo o è errato quello cristiano, la Bibbia !

In altri termini ;
Gesù per i cristiani fu crocifisso da cui il simbolo primo cristiano, la Croce,

Gesù per i musulmani non è stato crocifisso , ma lo fu solo un disgraziato che prese il suo posto [Simone di Cirene, il libico (?)] !

Un versetto che ha fatto certo  pensare molti ‘dotti’/teologi delle varie Confessioni contrapposte sia socialmente, sia teologicamente, sia ‘a pelle’ per rispettiva antipatia mal celata.                                                                                                                                                                       Di sicuro, nel contempo, quando si giunge a conclusioni,  come col versetto coranico sopra riportato, di certa contraddizione tra un testo sacro ed un altro, il risultato è quello di spazzare tutto sotto il tappeto… E ciò in primo luogo proprio da parte dei ‘dotti’/teologi di cui sopra… In certe battaglie non ci si mettono davvero!

Analizziamone le affermazioni con un poco più d’attenzione;

‘Noi

abbiamo ucciso il Cristo’ .

Noi tutti esseri umani ? Non pare proprio.

Difatti il versetto del Corano che precede (156) afferma:’

:’La loro miscredenza (degli Ebrei) li portò a calunniare Maria, pronunciando queste turpi parole:’

E per uccisione del ‘Cristo’ ovvero il Prescelto, l’Unto del Signore
( che per gli islamici è ‘uno e non trino’ come invece per i Cattolici :’

:’ Credete dunque nel vostro Signore e nei Suoi inviati e non dite mai “tre”, ciò sarà meglio per voi,null’altro…’ verso 171, Sura IV )

si deve intendere l’Idea di ‘Verità’ che Egli professava. Il Suo bagaglio dottrinale/messianico.
Gli Ebrei uccisero/rifiutarono tale ‘portato messianico’ .

La seconda frase del versetto 157, Sura IV del Corano;

Ma essi non uccisero Gesù, figlio di Maria, l’Inviato di Dio, bensì un altro uomo reso simile a Lui ai loro occhi.

La frase è chiara, per intervento divino, agli ebrei non fu permesso di uccidere Gesù, fisicamente, ma solo spiritualmente,rifiutandone l’Idea. Gli ebrei uccisero solo una figura resa simile – sorta di sosia [Simone di Cirene, il libico (?)] – a Gesù, da intervento divino.
Il Signore non ha permesso che Gesù,Suo Profeta fosse fisicamente profanato.

Infine, l’ultima parte del versetto 157 della Sura IV del Corano:’

:’Quanti dubitano di ciò possono fare solo delle ipotesi,ma è certo che gli ebrei non uccisero Gesù.’

Si può dubitare di questo evento che ci dice di una profanazione evitata del divino, -uccidendo un Profeta quale Gesù era – facendo dunque solo delle ipotesi.
Ma in ogni caso gli ebrei non riuscirono nel loro intento,teso a profanare la Persona ,fisicamente intesa, di Gesù.

Vi è da chiedersi:’

:’ se gli ebrei non riuscirono ad uccidere Gesù, – Figlio di Maria, l’Inviato(Profeta) di Dio – , che fine ha fatto il Profeta Gesù ?! ‘

(…)

158, versetto della Sura IV – Corano – :’

:’ il quale (Gesù) fu da Dio innalzato fino a Lui. In Verità Dio è l’Onnipotente e l’Onnisciente!’

Teoria dell’Ascensione – come da testo biblico, ( ivi dopo la Resurrezione) – di Gesù ?!…

Al seguente link un breve sintetico elenco delle ragioni fondamentali dell’antisemitismo;

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/quattro-chiacchiere-sul-cinema-d-essai-e-sul-suo-scomodo-valore/#comment-34

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: