Solo Al Secondo Grado

Archivio per febbraio, 2017

Virtual visit to the smallest Florentine Museum…

Virtual visit to the smallest Florentine Museum;

Portico della Chiesa della Compagnia dei Disciplinati di San Giovanni Battista

alias;

Chiostro dello Scalzo.

Vedi quanto già detto su Andrea del Sarto, Complesso museale della Chiesa di San Michele a San Salvi Cenacolo di Andrea del Sarto , al seguente link;

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/tag/andrea-del-sarto/

Chiostro dello Scalzo      Compagnia di S      Giovanni Battista         via Cavour             Firenze

Chiostro dello Scalzo
Compagnia di S
Giovanni Battista
via Cavour
Firenze

Chiostro dello Scalzo      Compagnia di S      Giovanni Battista         via Cavour             Firenze   The smallest Florentine             Museum !

Chiostro dello Scalzo
Compagnia di S
Giovanni Battista
via Cavour
Firenze
The smallest Florentine
Museum !

.

museo chiostro dello scalzo Fi didascalia on the road soloalsecondogrado b

museo chiostro dello scalzo Fi opening hours soloalsecondogrado
Nota;

Opening hours; the first Sunday of each month, entry is free in Italian museums.
Even if the entrance is always free in this museum (Chiostro dello Scalzo Company of S Giovanni Battista via Cavour Firenze),
the first Sunday of the month is always closed!
The public administration can be more stupid than that !!

.

Didascalie;

Didascalia presso Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze

Didascalia presso Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze

Didascalia presso Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze

Didascalia presso Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze

Didascalia presso Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze

Didascalia presso Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze

Didascalia presso Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze

Didascalia presso Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze

Lavori didattici sugli affreschi;

            (segue...)

(segue…)

        (...continua)

(…continua)

        (segue...)

(segue…)

          (...continua)

(…continua)

______________________

The garden of San Marco in Florence; ' first museum and first Academy d 'art in Europe' Memorial plaque  Via Cavour, Firenze.

The garden of San Marco in Florence;
‘ first museum and first Academy d ‘art in Europe’
Memorial plaque
Via Cavour, Firenze.

Se Andrea del Sarto , non fu considerato dai suoi contemporanei ,come anche oggi dalla critica, al pari di Michelangelo e Leonardo, di certo la tecnica qui da Lui seguita nel produrre questo ciclo di affreschi lo rende se non al pari, superiore ai due mostri sacri sopra citati in quanto ad abilità tecnica.
( Verrebbe da pensare che non solo per ‘timida indole’,
come lo definiva caratterialmente Giorgio Vasari ,peraltro suo allievo,
ma per il fatto di aver avuto la sciagura di ‘prender moglie’ , a differenza di Leonardo e Michelangelo, che Andrea del Sarto non ebbe la possibilità di dedicarsi interamente alla sua arte…) {…}

[ Le tribolazioni familiari di Andrea del Sarto
non furono ‘poca cosa’, come nella maggior parte delle famiglie.
La moglie, una vedova con molte pretese
‘Lucrezia del Fede’ di cui si veda il ritratto qui sotto (1/16) , innamorata più che altro della capacità di far cassa del marito
ossessionò Andrea a tal punto, che questi di ritorno dalla Francia
– dove era ospite personale del Re francese, Francesco I,con il delicato incarico affidatogli dal Re stesso di far acquisti di Opere italiane – ,
finì con l’intascarsi la somma di denaro a lui affidatagli dal Re.
Somma di denaro con cui Andrea acquistò la casa, tutt’ora esistente, in Via Gino Capponi angolo via Giuseppe Giusti a Firenze non lontana dal Chiostro dello Scalzo, oltre a soddisfare i capricci della vedova e della figliastra.

‘Appropriazione indebita’ – ‘misappropriation/embezzlement’, o ‘truffa’, si direbbe ai giorni nostri. Questo il reato di cui si macchiò ,lui malgrado, Andrea del Sarto .

Di questo fattaccio da galera,
in cui incappò Andrea del Sarto , e per giunta nei confronti di un Monarca, mecenate di molti artisti italiani tra i quali Leonardo da Vinci, che Andrea del Sarto conobbe di persona proprio in Francia,
ne parla lo stesso Giorgio Vasari ne:’Le vite…’ , facendo intendere che quel comportamento screditò Andrea agli occhi di tutti, relegandolo inevitabilmente ai margini della miglior società fiorentina, e non solo (fu dichiarato in Francia come:’ ‘persona non gradita’].

{…}
Si tratta di pittura ad affresco monocroma eseguita con una terra ocra – virante col tempo sul verdastro – senese. Su questa Egli inserì elementi in aggiunta a completamento , quali l’argento ed il rame.

Sono in tutto sedici specchi ad affresco di cui in buona parte dedicati alla vita di San Giovanni Battista.
Sedici registri disposti secondo ordine anti orario (entrando nel porticato si parte dunque da destra).
Qui di seguito le fotografie seguono questo ordine narrativo.

Questo portico,
superstite della distrutta chiesa della Compagnia dei Disciplinati, laici devoti di San Giovanni il Battista,
acquisì la singolare denominazione :‘dello Scalzo’ per l’uso del porta-vessillo dei devoti,di andare scalzo durante le processioni. ( Si noti, all’interno del timpano sopra la porta d’entrata del chiostro, la figura di San Giovanni il Battista e le due figure incappucciate, i devoti della Compagnia , preganti il Santo )
Andrea del Sarto
fece parte di questa compagnia/confraternita laica, e dipinse nell’arco della sua vita pittorica le varie scene.
Si noterà,procedendo per ordine dal primo affresco a quelli successivi, non solo la sua maturazione artistica negli anni, ma la presenza di elementi profondamente innovativi che il pittore seppe immettere nell’affresco quasi fosse pittura a tempera o addirittura ad olio.
L’espressività delle figure ritratte è uno di questi elementi, come la resa materica tridimensionale ,a modo statuario. Elementi del tutto originali, se considerati nella loro combinazione ed effetto d’insieme.
Ed ancora la resa realistica di alcune delle figure; ritratte nel loro modo di essere – di come sono realmente – e non come pensate/idealizzate . Così da ricordare il modo romano, ( antica Roma ) nella rappresentazione statuaria (originale romana e non greca), di far arte ( vedi la figura a destra di chi guarda ne :’ Annuncio dell’Angelo a Zaccaria’ 2/16, il secondo particolare ).
Il materiale utilizzato da Andrea del Sarto – una terra di Siena – è un materiale povero ( come è povero il materiale impiegato nella figura 1/16 come in quella 14/16 ; si noti l’utilizzo rispettivamente del rame, ovvero ” l’oro dei poveri “ , come quello dell’argento, al posto dell’oro, divenuto nero negli anni per ossidazione ). Peraltro il lavoro eseguito in età giovanile fu senza compenso. Malgrado ciò la resa del lavoro è straordinaria. E ciò è da attribuire alla felice combinazione degli elementi di cui sopra.

[ Le due scene 5/16 e 6/16 :‘Benedizione di S Giovannino’ e ‘Incontro di Cristo e S Giovannino’, eseguite nel 1518 e 1519 ,
( quando Andrea del Sarto era in Francia, chiamato dal Re Francesco I, mecenate di Leonardo da Vinci anche lui in quegli anni alla corte del Re )
sono del Franciabigio (vedi nota in calce;§§), frate pittore, maestro ed amico di Andrea del Sarto. E’ il Franciabigio a risentire dell’arte dell’allievo Andrea e non l’inverso. Come il Verrocchio, maestro ed amico del giovane Leonardo, istruitosi alla bottega del maestro Verrocchio, fu lui a risentire dell’influenza dell’allievo Leonardo. ]

————- ;

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze      il  Chiostro

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze
il Chiostro

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze     il  Chiostro  lato destro

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze
il Chiostro
lato destro

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze      il  Chiostro  lato sinistro

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze
il Chiostro
lato sinistro

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista  via Cavour Firenze       il lucernario       del Chiostro

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista
via Cavour Firenze
il lucernario
del Chiostro

.
.

Museo Chiostro dello Scalzo Fi monocromi di Andrea del Sarto alias A Vannucchi soloalsecondogrado

Museo Chiostro dello Scalzo Fi monocromi di Andrea del Sarto alias A. Vannucchi.
VIRTUAL VISIT TO THE SMALLEST FLORENTINE MUSEUM…
by soloalsecondogrado

Si noti la semplice ,ma di grande pregio stilistico, struttura architettonica del portico (ingresso) alla scomparsa Chiesa di San Giovanni Battista.   Colonnine,sorta di ‘pilotis’ ante litteram, con capitelli corinzi, singole od in coppia, e quest’ultime disposte ortogonalmente rispetto alla parete . E’ Opera dell’architetto fiorentino Giuliano Giamberti detto:’ da Sangallo ‘ . Tutta la sua famiglia ebbe qualità architettoniche ed artistiche. Con questo chiostro ne abbiamo un piccolo ma significativo esempio stilistico.
.

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze         ingresso

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze
ingresso

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze  nicchia fronte ingresso

Chiostro dello Scalzo Compagnia di S Giovanni Battista via Cavour Firenze
nicchia fronte ingresso

St Joseph' s dream Anonymous painter  of the seventeenth century.           Vestibule  of the Museum of the 'Cloister of the Scalzo'            Florence

St Joseph’ s dream Anonymous painter
of the seventeenth century.
Vestibule
of the Museum of the ‘Cloister of the Scalzo’
Florence

———-

———-

La serie di affreschi di Andrea del Sarto – Chiostro dello Scalzo, Firenze –;

.

Museo Chiostro dello Scalzo Fi monocromi di Andrea del Sarto alias A Vannucchi soloalsecondogrado b

Porta d’ingresso del Chiostro dello Scalzo, vista dall’interno del Chiostro stesso.
Sulla sinistra e sulla destra di chi guarda, si vedono i due affreschi; rispettivamente della moglie di Andrea del Sarto e della figlia,
affreschi che aprono e chiudono il ciclo pittorico.

Decorazione Chiostro dello Scalzo di Andrea del Sarto         1/16    La Fede   è il ritratto della moglie del pittore :'     :'Lucrezia del Fede'

Decorazione Chiostro dello Scalzo di Andrea del Sarto
1/16 La Fede
è il ritratto della moglie del pittore :’
:’Lucrezia del Fede’

———–

Annuncio dell'Angelo  a Zaccaria 2/16

Annuncio dell’Angelo
a Zaccaria 2/16.
Si noti il basamento,nella fotografia qui sopra e sotto, e lo si confronti con quello dipinto nell’Opera a tempera ,sempre di Andrea del Sarto conservata agli Uffizi :’ la Madonna delle Arpie’, di cui link diretto in questo post.

Annuncio dell'Angelo        a Zaccaria        particolare

Annuncio dell’Angelo
a Zaccaria
particolare

Annuncio dell'Angelo        a Zaccaria        particolare

Annuncio dell’Angelo
a Zaccaria
particolare

Annuncio dell'Angelo        a Zaccaria        particolare

Annuncio dell’Angelo
a Zaccaria
particolare

Annuncio dell'Angelo        a Zaccaria        particolare

Annuncio dell’Angelo
a Zaccaria
particolare

———

      Visitazione

Visitazione 3/16

             Visitazione  particolare

Visitazione
particolare

        Visitazione   particolare

Visitazione
particolare

        Visitazione   particolare

Visitazione
particolare

          Visitazione   particolare

Visitazione
particolare

———–

Decorazione Chiostro dello Scalzo di Andrea del Sarto  4/16 Imposizione del nome            al Battista

Decorazione Chiostro dello Scalzo di Andrea del Sarto
4/16
Imposizione del nome
al Battista

Giorgio Vasari;

autore de :‘Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architetti‘  (anno 1550), allievo peraltro di Andrea del Sarto stesso, scrive a proposito di questo specchio/storia  – 4/16 ,’imposizione del nome al Battista’ – :’

:’ …Mancava al cortile dello Scalzo solamente una storia a restare finito del tutto; per il che Andrea, che aveva ringrandito  la  maniera  per  aver  visto le figure che  Michelagnolo/Michelangelo aveva cominciate e parte finite per la sagrestia di San Lorenzo, mise mano a far quest’ultima storia; et in essa, dando l’ultimo saggio del suo miglioramento, fece ‘il nascere di San Giovanni Battista/Imposizione del nome al Battista‘ in figure bellissime e molto migliori e di maggior rilievo che l’altre da lui state fatte per l’adietro nel medesimo luogo. Sono bellissime in questa opera tra l’altre, una femmina che porta il putto nato a letto, dove è Santa Elisabetta, che anch’ella è bellissima figura; e Zacaria che scrive sopra una carta, la quale ha posata sopra un ginocchio, tenendola con una mano e con l’altra scrivendo il nome del figliolo, tanto vivamente che non gli manca altro che il fiato stesso. E’ bellissima similmente una vecchia che siede in su una predella, ridendosi del parto di quell’altra vecchia e mostra nell’attitudine e nell’affetto quel tanto che in simile cosa farebbe la natura. Finita quell’opera, che certamente è dignissima di ogni lode, fece per il Generale di Vallombrosa (…) ‘

Giorgio Vasari, ne: ‘Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architetti’  Parte terza -Firenze 1550- .

 

Imposizione del nome            al Battista particolare

Imposizione del nome
al Battista
particolare

Imposizione del nome            al Battista particolare

Imposizione del nome
al Battista
particolare

Imposizione del nome al Battista particolare

Imposizione del nome
al Battista
particolare

Imposizione del nome            al Battista particolare

Imposizione del nome
al Battista
particolare

—————

Decorazione Chiostro dello Scalzo di Andrea del Sarto  5/16 Benedizione di S Giovannino

Decorazione Chiostro dello Scalzo di Andrea del Sarto
5/16
Benedizione di S Giovannino
( Lavoro eseguito dal Franciabigio alias Francesco di Cristofano )

Benedizione di San        Giovannino  particolare

Benedizione di San
Giovannino
particolare

Benedizione di San        Giovannino  particolare

Benedizione di San
Giovannino
particolare

Benedizione di San Giovannino particolare

Benedizione di San
Giovannino
particolare

Benedizione di San        Giovannino  particolare

Benedizione di San
Giovannino
particolare

Benedizione di San        Giovannino  particolare

Benedizione di San
Giovannino
particolare

Benedizione di San        Giovannino  particolare

Benedizione di San
Giovannino
particolare

—————-

Decorazione Chiostro          dello Scalzo  di Andrea del Sarto  6/16  Incontro di Cristo e S            Giovannino

Decorazione Chiostro
dello Scalzo
di Andrea del Sarto
6/16
Incontro di Cristo e S
Giovannino
( Lavoro eseguito dal Franciabigio alias Francesco di Cristofano)

Incontro di Cristo e San Giovannino particolare

Incontro di Cristo e San Giovannino
particolare

Incontro di Cristo e San Giovannino particolare

Incontro di Cristo e San Giovannino
particolare

Incontro di Cristo e San Giovannino particolare

Incontro di Cristo e San Giovannino
particolare

—————

Decorazione Chiostro dello Scalzo  di Andrea del Sarto 7/16 Battesimo di Cristo

Decorazione Chiostro dello Scalzo
di Andrea del Sarto 7/16
Battesimo di Cristo
(vedi nota nel particolare qui subito sotto)

Battesimo di Cristo particolare

Battesimo di Cristo particolare.
Si confrontino questi due Angeli con quelli del :‘ Battesimo di Cristo’ del Verrocchio, in cui uno degli Angeli ,quello a sinistra di chi guarda, fu dipinto non dal Verrocchio ma dall’allievo Leonardo da Vinci. Ma lo si confronti con quello qui  a destra.

Battesimo di Cristo particolare

Battesimo di Cristo particolare

Battesimo di Cristo particolare

Battesimo di Cristo particolare

—————–

Decorazione Chiostro dello Scalzo  di Andrea del Sarto 8/16  Carità

Decorazione Chiostro dello Scalzo
di Andrea del Sarto 8/16
Carità.
Anche in questo caso, come sopra notato ne:’ il battesimo di Cristo’ vi sono chiari riferimenti leonardeschi; vedi/cfr con :’la Vergine delle rocce’ (entrambe le versioni) di Leonardo.
E anche qui come nei due dipinti di Leonardo le fattezze dei pargoletti lasciano molto a desiderare in quanto a bellezza!

           Carità  particolare

Carità
particolare

Carità  particolare

Carità
particolare.

—————-

Decorazione Chiostro dello Scalzo  di Andrea del Sarto 9/16           Giustizia

Decorazione Chiostro dello Scalzo
di Andrea del Sarto 9/16
Giustizia

           Giustizia  particolare

Giustizia
particolare

           Giustizia  particolare

Giustizia
particolare

————–

Decorazione Chiostro dello Scalzo  di Andrea del Sarto 10/16     Predica del Battista

Decorazione Chiostro dello Scalzo
di Andrea del Sarto 10/16
Predica del Battista

 Predica del Battista           particolare

Predica del Battista
particolare

 Predica del Battista           particolare

Predica del Battista
particolare

 Predica del Battista           particolare

Predica del Battista
particolare

 Predica del Battista           particolare

Predica del Battista
particolare

 Predica del Battista           particolare

Predica del Battista
particolare.
Un omaggio a Dante?

————-

Decorazione Chiostro dello Scalzo  di Andrea del Sarto 11/16           Battesimo delle           moltitudini

Decorazione Chiostro dello Scalzo
di Andrea del Sarto 11/16
Battesimo delle
moltitudini

 

Ancora   Giorgio Vasari;

autore de :‘Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architetti‘  (anno 1550), allievo peraltro di Andrea del Sarto stesso, scrive a proposito di questo specchio/storia  -11/16- :’Battesimo delle moltitudini‘ :’

:’ Ma molto più si adoperò l’ingegno di Andrea nel dipingere Giovanni che battezza in acqua una infinità di popoli, alcuni de’ quali si spogliano, altri ricevono il battesimo et altri, essendo spogliati, aspettano che finisca di battezzare quelli che sono innanzi a loro; et in tutti mostrò un vivo affetto e molto ardente desiderio nell’attitudine di coloro che si affrettano per essere mondati dal peccato, senzaché le figure sono tanto ben lavorate in quel chiaro scuro ch’elle rappresentano vive istorie di marmo e verissime.

Non tacerò che, mentre Andrea in queste et in altre pitture si adoperava, uscirono fuori alcune stampe intagliate in rame d’Alberto Duro/Albrecht Dürer, e che egli (Andrea, n.c.t.) se ne servì e ne cavò alcune figure, riducendole alla maniera sua. Il che ha fatto credere ad alcuni, non che sia male servirsi delle buone cose altrui destramente, ma che Andrea non avesse molta invenzione. (…) ‘

Giorgio Vasari, ne: ‘Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architetti’  Parte terza -Firenze 1550- .

 

         Battesimo delle           moltitudini particolare

Battesimo delle
moltitudini
particolare

  Battesimo delle           moltitudini particolare

Battesimo delle
moltitudini
particolare

  Battesimo delle           moltitudini particolare

Battesimo delle
moltitudini
particolare

  Battesimo delle           moltitudini particolare

Battesimo delle
moltitudini
particolare

—————–

Decorazione Chiostro dello Scalzo  di Andrea del Sarto 12/16 Cattura del Battista

Decorazione Chiostro dello Scalzo
di Andrea del Sarto 12/16
Cattura del Battista

     Cattura del Battista particolare

Cattura del Battista
particolare

  Cattura del Battista particolare

Cattura del Battista
particolare

  Cattura del Battista particolare

Cattura del Battista
particolare

  Cattura del Battista particolare

Cattura del Battista
particolare

  Cattura del Battista particolare

Cattura del Battista
particolare

—————-

Decorazione Chiostro dello Scalzo  di Andrea del Sarto  13/16  Danza di Salome

Decorazione Chiostro dello Scalzo
di Andrea del Sarto
13/16
Danza di Salome

       Danza di Salome particolare

Danza di Salome
particolare

 Danza di Salome particolare

Danza di Salome
particolare

 Danza di Salome particolare

Danza di Salome
particolare

 Danza di Salome particolare

Danza di Salome
particolare

 Danza di Salome particolare

Danza di Salome
particolare

 Danza di Salome particolare

Danza di Salome
particolare

—————-

Decorazione Chiostro dello Scalzo  di Andrea del Sarto 14/16 Decollazione del Battista

Decorazione Chiostro dello Scalzo
di Andrea del Sarto 14/16
Decollazione del Battista.
La figura al centro di spalle, assai materica sembra un chiaro riferimento alla pittura di Michelangelo.

Decollazione del Battista particolare

Decollazione del Battista
particolare

Decollazione del Battista particolare

Decollazione del Battista
particolare

andrea del sarto alias d agnolo san giovanni uffizi a
Si confronti la figura del carnefice nel monocromo (14/16, particolare) con quella sempre di Andrea del Sarto ma ai piedi di una pala…(presso il museo Galleria degli Uffizi)
Riprende visibilmente la stessa figura già ideata nel ciclo monocromo.

andrea del sarto alias d agnolo san giovanni uffizi c

Decollazione del Battista particolare

Decollazione del Battista
particolare

Decollazione del Battista particolare

Decollazione del Battista
particolare

Decollazione del Battista particolare

Decollazione del Battista
particolare.
Si confronti questo particolare architettonico, raffigurante un affaccio rialzato, con quello dell’Opera di Andrea del Sarto stesso, ne:’ il Cenacolo’ , presso la Chiesa di San Michele a san Salvi.

————

Decorazione Chiostro dello Scalzo  di Andrea del Sarto 15/16 Presentazione della testa del Battista

Decorazione Chiostro dello Scalzo
di Andrea del Sarto 15/16
Presentazione della testa del Battista

 Presentazione della testa del Battista  particolare

Presentazione della testa del Battista
particolare

 Presentazione della testa del Battista  particolare

Presentazione della testa del Battista
particolare

 Presentazione della testa del Battista  particolare

Presentazione della testa del Battista
particolare

 Presentazione della testa del Battista  particolare

Presentazione della testa del Battista
particolare

 Presentazione della testa del Battista  particolare

Presentazione della testa del Battista
particolare

—————-

Decorazione Chiostro dello Scalzo  di Andrea del Sarto 16/16            Speranza è ritratta la figlia del pittore

Decorazione Chiostro dello Scalzo
di Andrea del Sarto 16/16
Speranza
è ritratta la figlia del pittore.
Questo specchio ci ricorda invece la figura romanzesca della Lucia di A. Manzoni nel suo :’ I promessi sposi’. Troppo perfette entrambe, così da risultare ‘stucchevoli’.
Ovvio che l’amor paterno di Andrea del Sarto ha condizionato il risultato di questa singola immagine.

andrea del sarto alias d agnolo ritratto della figliastra uffizi a
Ecco un altro ritratto della figlia (figliastra) di Andrea del Sarto; ‘Maria del Berrettaio‘ , ritratto oggi conservato presso il museo Galleria degli Uffizi.

andrea del sarto alias d agnolo ritratto della figliastra uffizi b

________________________________________

———–

———-

.
Nota; §§

Il Franciabigio alias Francesco di Cristofano,
era certamente un abilissimo pittore. Capace di assimilare lo stile pittorico di questo o quell’artista. Tuttavia non aveva propriamente un proprio stile.
Sapeva apprendere dai grandi senza poi produrre un suo grande stile pittorico personale/originale.
Prova ne è la stessa Decorazione Chiostro dello Scalzo di Andrea del Sarto nei registri 5/16 e 6/16 , rispettivamente ‘Benedizione di S Giovannino’ e; ‘Incontro di Cristo e S Giovannino’, qui sopra viste,(eseguite dal Franciabigio al posto di Andrea del Sarto allora in Francia alla Corte di Francesco I°)
come pure il ‘Il Cenacolo della Calza del 1514’ presso la Chiesa Convento della calza di Firenze (porta romana), in cui Franciabigio ripercorre come per la Decorazione 5/16 e 6/16, lo stile del suo allievo Andrea del Sarto, ne: ‘Il Cenacolo’ presso il Refettorio dell’abbazia vallombrosana , Chiesa di San Michele a San Salvi – Firenze – .

Altra ‘riprova’,
di quanto qui sostenuto sta nell’Opera del Franciabigio qui subito sotto :‘Madonna con Bambino San Giuseppe e San Giovannino’, in cui il suo virtuosismo pittorico è assolutamente straordinario, ma a quanto pare non originale. Dato che ripercorre ancora una volta lo stile di un altro pittore; questa volta di Raffaello Sanzio, con la sua :’Madonna Aldobrandini’

franciabigio alias Francesco di Cristofano Museo Nazionale dell Accademia Fi Madonna con bambino e san Giovannino soloalsecondogrado a
Franciabigio alias Francesco di Cristofano ; ‘Madonna con Bambino San Giuseppe e San Giovannino’, Museo Nazionale dell’Accademia Firenze.

franciabigio alias Francesco di Cristofano Museo Nazionale dell Accademia Fi Madonna con bambino e san Giovannino soloalsecondogrado didascalia a

franciabigio alias Francesco di Cristofano Museo Nazionale dell Accademia Fi Madonna con bambino e san Giovannino soloalsecondogrado didascalia b

———————-
.
.
.
We have Reached the end!

      Nightmare   of contemporary         anonymous  Piazza delle Belle Arti              Firenze

Nightmare
of contemporary
anonymous
Piazza delle Belle Arti
Firenze

A little gem!

When a camera – like a movie star – has great screen (or stage) presence…

When a camera – like a movie star – … has great screen presence… / … creates a great stage presence

( Quando una macchina fotografica buca lo schermo )

   When a camera...  has great stage presence

When a camera…
has great stage presence

_________________________

Without words (or nearly)

             Tuscia...               on the road (      Giuncarico di Gavorrano - Grosseto -)         Estate 2015

Tuscia…
on the road
( Giuncarico di Gavorrano -Grosseto-)
Estate 2015

————- ;

 Museo Novecento di Firenze; omaggio all'architetto Giovanni Michelucci

Museo Novecento di Firenze;
omaggio all’architetto Giovanni Michelucci

—————

Via dei Calzaiuoli Firenze         continua...

Via dei Calzaiuoli Firenze
continua…

Via dei Calzaiuoli Firenze             .... segue

Via dei Calzaiuoli Firenze
…. segue

—————

Montelupo fiorentino

Montelupo fiorentino;between curiosity and wariness from peasant

 Montelupo fiorentino

Montelupo fiorentino:”la mia pittura morta Difendi orma’,Giovanni,e’l mio onore,non sendo in loco bon,né io pittore”. M. Buonarroti 1509-10

Montelupo fiorentino               continua...

Montelupo fiorentino
continua…

Montelupo fiorentino            ....segue

Montelupo fiorentino; Fabrizio Plessi ovvero installazioni di tecnologia archeologica! Un buon lavoro ogni tanto si trova!
….segue

—————

           Carmignano

Carmignano

Piazza del Duomo Firenze

Piazza del Duomo Firenze; International beret?

Piazza San Giovanni Firenze

Piazza San Giovanni Firenze; indefinably pleasant; unique and unrepeatable!

Via de' Tornabuoni Firenze

Via de’ Tornabuoni Firenze; Sunset Boulevard!

Piazza della Signoria              Firenze

Piazza della Signoria; proportions and elegance; as above, unique and unrepeatable!
Firenze

—————-

 tra Loggia dei Lanzi e via della Ninna Firenze       continua...

tra Loggia dei Lanzi e via della Ninna Firenze
continua…

 tra Loggia dei Lanzi e via della Ninna Firenze                ...segue ( ... How many crimes in your name ..! )

tra Loggia dei Lanzi e via della Ninna Firenze
…segue
( Vanity,vanity… How many crimes in your name ..! )

—————

Piazzale degli Uffizi Firenze; ...un  'Checco Zalone' quo vado  o  voyeur?!

Piazzale degli Uffizi Firenze;
…un
‘Checco Zalone’ quo vado
o
voyeur?!

—————

Ponte alle Grazie Firenze

Ponte alle Grazie Firenze;as above; unique…

—————

via della Ninna Firenze

via della Ninna Firenze

via dei Calzaiuoli Firenze

via dei Calzaiuoli Firenze

via de' Martelli Firenze Un ricordo nostalgico del 'Che' ?

via de’ Martelli Firenze
Un ricordo nostalgico
del ‘Che’ ?

tra via della Ninna e Loggia dei Lanzi Firenze Il clown molestatore  o semplicemente  il giullare di se stesso?

tra via della Ninna e Loggia dei Lanzi Firenze
Il clown molestatore
o semplicemente
il giullare di se stesso?

ponte alle Grazie Firenze               ma...!

ponte alle Grazie Firenze
ma…!

Piazza Nicola Demidoff                Firenze di nuovo :' ma1'...

Piazza Nicola Demidoff
Firenze
di nuovo :’ ma’…

 via carlo Cattaneo Pisa Tra sano realismo di provincia e... acconciature da provincialotta

via Carlo Cattaneo Pisa
Tra sano realismo di provincia
e…
acconciature da provincialotta;… Sometimes the Province weighs!

                If evil were so trivial! [ Beata ingenuità1] (Lucca, Comics novembre 2016)


If evil were so trivial!
[ Beata ingenuità]
(Lucca, Comics novembre 2016)

————-

Ormai è sera e…

Appetite comes with            eating !     Borgo a Mozzano              (Lucca) Estate 2016

Appetite comes with
eating !
Borgo a Mozzano
(Lucca)
Estate 2016

_____________________________________

In fondo da tutti questi elementi fotografici – veri e propri spaccati di vita quotidiana fissati in un momento – non se ne ricava che afflizione.
Una sorta di cruccio dell’animo creato da tante tessere – a modo di un puzzle – solitarie e silenziose.
E’ una realtà incapace di uscire dai propri confini e non degna di plauso. Ma certo degna di nota,poiché ogni frammento fotografico che la rappresenta, rispecchia la effettiva personale realtà di un singolo individuo. Personale realtà che dovrebbe essere poi , nel contempo e nel suo insieme, quella di tutti. Ma che finisce per non esserla.
Noi non viviamo nell’epoca dei sentimenti. Noi viviamo nell’epoca dei traguardi.
E così sensibilità, cortesia, attenzione ad un semplice commiato o per un banale incontro, come una naturale inclinazione a dei vivi ricordi, anche se lontani nel tempo, sono valutati nel loro insieme un nulla di fatto.

Cfr. con ; https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2016/10/29/comics-and-games-lucca-tuscany-28-october-2-november-2016-do-we-laugh-4/

———————–

Bill Viola in Florence; l'artista italo americano presto a Firenze; cosa non si fa per pubblicizzare un evento artistico!

Bill Viola in Florence;
l’artista italo americano
presto a Firenze;
cosa non si fa per pubblicizzare un evento artistico!

Bill Viola in Florence; the Italian-American artist soon in Florence; what it does to advertise an art event!

Bill Viola in Florence;
the Italian-American artist
soon in Florence;
what it does to advertise an art event!

The couple Christo and J C Denat de Guillebon, representatives of: '           :'land art' ...

The couple Christo and J C Denat de Guillebon, representatives of: ‘
:’land art’ …

The couple Christo and J C Denat de Guillebon, representatives of: '              :'land art'; ... but in this case the art is sincere; ie pure              restyling  !!!

The couple Christo and J C Denat de Guillebon, representatives of: ‘
:’land art’;
… but in this case the art is sincere; ie pure
restyling !!!

————-

Un batterista improvvisato; qui in Piazza della Repubblica a Firenze e         poco dopo...

Un batterista improvvisato;
qui in Piazza della Repubblica a Firenze e
poco dopo…

... e poco dopo in Piazza della Unità italiana a Firenze;       A 'poor Christ'        into the fray!

… e poco dopo in Piazza della Unità italiana a Firenze;
A ‘poor Christ’
into the fray!

————

Come poteva la dolce Firenze farsi mancare i famosi :'   :'lucchetti dell'amore' ?

Come poteva la dolce Firenze farsi mancare i famosi :’
:’lucchetti dell’amore’ ?

I love padlocks in Florence!

I love padlocks in Florence!

————-

Targa commemorativa presso  ' Palazzo Vecchio' o  ' Palazzo della           Signoria',        del rifiuto  - fin dal lontano XVIII -     secolo della pena di            morte!

Targa commemorativa presso ‘ Palazzo Vecchio’ o
‘ Palazzo della
Signoria’,
del rifiuto
– fin dal lontano XVIII –
secolo della pena di
morte!

...No to the death penalty in Florence       The Americans             disagree!

…No to the death penalty in Florence
The Americans
disagree!

—————

Un omaggio,  attraverso questa Opera teatrale a  Curzio Malaparte; autore molti anni or sono de:'    :' maledetti toscani' !

Un omaggio,
attraverso questa Opera teatrale a
Curzio Malaparte;
autore molti anni or sono de:’
:’ maledetti toscani’ !

A tribute, through this theatrical Opera to Curzio Malaparte; many years ago author are de: '    : 'Cursed Tuscan'!

A tribute, through this theatrical Opera to Curzio Malaparte;
many years ago author are de: ‘
   : ‘Cursed Tuscan’!

     Gnomone   della meridiana  del Museo  Galileo,    Piazza dei Giudici           Firenze

Gnomone
della meridiana
del Museo Galileo,
Piazza dei Giudici
Firenze

         Without words,     Ponte Vecchio Firenze

Without words,
Ponte Vecchio Firenze

        Precocity,   alias  a budding Secretary             gallant    Piazza del Mercato               Nuovo               Firenze

Precocity,
alias
a budding Secretary
gallant
Piazza del Mercato
Nuovo
Firenze

————

Senza parole/without             words !

Senza parole/without
words !

Tag Cloud