Solo Al Secondo Grado

Articoli con tag ‘bossi’

24h ago; Salvini… ai Romani…

24h ago; Salvini ,il milanese Matteo, dice ai Romani…:”

…:” Renzi ,il fiorentino Matteo, è un servo sciocco di Bruxelles “

cielo romano; minaccia pioggia ma... è solo una nuvola passeggera del nord

cielo romano;
minaccia pioggia ma… è solo una nuvola passeggera del nord

Poche righe di cronaca,prima di alcune di commento.

Sabato 28/febbraio/2015 ;
Il partito ‘lega Nord’ capeggiato dal suo neo segretario Matteo Salvini, decide un incursione politica nella capitale d’Italia.
Poche ma chiare dichiarazioni da tempo ribadite e così riassumibili;

°
Matteo , quello fiorentino , ‘ è un servo sciocco di Bruxelles ‘ ; ovvero dopo i due precedenti Presidenti del Consiglio dei Ministri ,
Mario Monti ed Enrico Letta ( quest’ultimo ‘cardinal nipote’ dello zio Gianni che sta sulle barricate opposte ),
eletti senza il consenso popolare, ma da pressioni esterne ovvero dalla ‘Troika’ europea, ci si trova ancora, a giudizio di Matteo ,quello milanese, con un Presidente del Consiglio italiano manovrato a mo’ di burattino da una sorta di ‘governance lobby’ di burocrati e banchieri .

°
Matteo, ancora quello milanese , non risparmia neanche attacchi alla Confindustria, benché rappresenti una grossa fetta del bacino produttivo lombardo-veneto, quindi del cuore elettorale della lega Nord .
Confindustria ritenuta complice della troika e ostile alle tante piccole industrie di stampo artigianale che sono la vera anima industriale e sociale del Nord Italia e non solo .

°
A questa manifestazione hanno preso parte solidalmente rappresentanti di ‘Casa Pound’ , bollati con disprezzo dai giornalisti televisivi come ‘neofascisti’ , e
Giorgia Meloni ,ex berlusconiana, leader del neo partito ‘Fratelli d’italia’ .

Questa la cronaca. _______________________

Poche righe di commento ;

rinvio prima di tutto al seguente link;

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2012/04/27/roma-ladrona-lega-pendant-2/
.
Che l’Italia sia notoriamente divisa non vi è dubbio.
La sua lunga conformazione geografica fa da pendant ad una lunga sequela conformata di interessi, capacità e mentalità profondamente differenti .
Ma un solo elemento sembra essere il leitmotiv legante tutte queste diversità ;

la faziosità di parte,

– che in politica si percepisce nel ‘carpe diem’ ,palesemente lapalissiano, dei comizi improvvisati da politici ruba mazzo ( leggi ‘voti‘) arringa popolino come quello di Salvini a Roma, –

che impedisce una coesione nazionale ‘salva Italia’ e sopratutto capace di fare fronte comune verso/contro ,un tempo, gli altri Paesi europei che definivano l’Italia come ‘una semplice espressione geografica’
ed oggi verso/contro un’Europa che snobba l’Italia come fosse un parente povero e sciatto .
Manifestazioni di questo genere si devono fare per unire e non per dividere e portare a casa qualche voto in più sulla scia ,ad esempio, di una isteria collettiva da invasione di nord africani musulmani potenzialmente terroristi talebani .

Tanto più che il Nostro Matteo, sempre quello milanese , la faccia del ‘duro’ o, come diceva ‘ l’Umberto (Bossi)’ :” noi della lega ce l’abbiamo duro”

non ce l’ha davvero

;
notate che si è fatto crescere la barba per sembrare uno tosto, ma resta un ‘bel paciarot’ (cicciotto/rotondotto) come dicono a Milano .
E per giunta assomiglia tanto al comico Renato Pozzetto ,anche lui milanese;

Salvini e Pozzetto; rispettivamente un politico ed un comico. Non sembrano fratelli?Separati in culla!

Salvini e Pozzetto;
rispettivamente un politico ed un comico.
Non sembrano fratelli?Separati in culla!

Matteo ,quello fiorentino, deve andare a casa per quello milanese ! Notate che si  è fatto crescere la barba per un look da duro !

Matteo ,quello fiorentino, deve andare a casa per quello milanese !
Notate che si è fatto crescere la barba per un look da duro !

Nota finale;

Se ci si chiede :‘come mai questa incursione nel centro Italia di Matteo, quello lombardo,(?)
si fa presto a trovare una risposta ;

__
fallito il tentativo federalista,cioè secessionista del lombardo veneto dal resto d’Italia, tentativo portato avanti per anni, sopratutto per illudere i leghisti viscerali , campanilisti e sempliciotti ma preziosi per il voto,
portato avanti dalla dirigenza come la ‘carota con bastone’ per i somari di turno ( i sempliciotti di cui sopra )

__
Fallita la banca dei lombardi – CrediNord, poi CrediEuronord a causa di cattiva gestione anche nepotistica ed imprenditoriale ( dimostrando così che non sono proprio dei super men i lombardi operosi)

__
sputtanatosi Bossi,il Senatur Umberto, a causa dei figli scialacquatori,
così da far dubitare che solo Roma è ladrona…Senza contare il suo coinvolgimento in tangentopoli.

__
Ridottosi considerevolmente il bacino elettorale al nord e quasi nullo nel centro sud anche per le continue offese ai potenziali elettori del centro sud del tipo :’ andate a lavorare ,scioperati, / gli abruzzesi (dopo il terremoto del 2009 ) sono ‘una palla al piede’…
Accuse/offese che Salvini sta attenuando con affermazioni del tipo :” sui meridionali ci siamo sbagliati in fondo lo dimostrano con la loro attuale operatività…”

____________ Ecco che bisognava passare al contrattacco e Matteo, quello lombardo, lo ha fatto al meglio delle carte che ha in mano.Sfruttando gli argomenti populisti di cui sopra parlato .

ROMA LADRONA ! LEGA PENDANT ?

ROMA LADRONA ! LEGA PENDANT !

Sapeva o non sapeva il vecchio caro Umberto – quello che ce l’ha duro – e fa la rivoluzione contro ogni forma di corruzione dissipazione, assistenzialismo parassitismo etc…

è al pari di tutti i padri di famiglia italiani ; ovvero come (per fare esempi eclatanti ) Luciano MOGGI o Marcello LIPPI ,

un Padre di Famiglia

e dunque

per i figli si fa tutto !

si è anche disposti a dimettersi purchè – in cambio ( tacito ) – non si tocchino i figli, non si tocchi la famiglia !

Il rappresentante dei sciur padrun stanchi di essere taglieggiati da Governi capeggiati da terroni parassitari si costituiscono in un partito

– fondato da un ex venditore di patatine ma dalle idee politiche chiare/certe –

che vuole essere efficiente e costruttivo ma sopratutto scevro da ogni compromesso truffaldino …

vedi in proposito affermazioni del primo dei sciur padrun al seguente link :

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2011/11/20/milano-uno-due-tre-bis/

e poi ?

e poi si scivola pian piano prima verso compromessi tangentari
– come dal processo anni novanta davanti all’ex P.M. Di Pietro in cui Bossi confessò di aver preso la famosa tangente da duecento milioni , pare poi restituita , –
e quindi ,oggi, ci si imbarca in affari poco chiari di gestione del patrimonio/fondi della Lega stessa ;

ma i figli sono i figli e …

Per i figli si fa tutto !

si è anche disposti a dimettersi purchè – in cambio ( tacito ) – non si tocchino i figli non si tocchi la famiglia ( come appunto con Lippi e Moggi ) !

anche se magari non brillano di particolare intelligenza ne efficienza pratica !

Renzo Bossi non sembra avere un occhio molto vispo!
Ma…
in compenso come dice il padre ce l’hanno duro in famiglia !

Leggete quanto segue e confrontate con l’immagine qui subito sopra;

Nota ;

un vero rinnovamento delle Istituzioni passa prima di tutto attraverso il sacrificio consapevole del singolo a favore della Collettività intera !
L’ottenimento di un traguardo (meritato/meritevole) politico o/e economico od in altro ambito di un individuo non deve determinare in questo l’idea di trasformarlo in una sorta di ‘Dinastia’ ‘pro domo sua’ ; ovvero non deve determinare in questo l’esclusione di Altri meritevoli a favore della propria famiglia.
Anzi deve semmai spronarlo alla ricerca di coloro che realmente desiderano raccogliere disinteressatamente ( cioè a favore della Collettività ) il testimone del proprio ‘Maestro di vita’ !

Nota finale ;
nell’articolo del 20/aprile/2011 ,denominato :‘ 150 anni d’ITALIA / L’ EROE dei DUE MONDI ‘. , vedi direttamente al seguente link ;

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2011/04/20/150-anni-ditalia-l-eroe-dei-due-mondi/

sottolineai il fatto poco conosciuto che

i figli di Giuseppe Garibaldi,Menotti e Ricciotti

ricoprirono alti incarichi di Governo e, per giunta poi tenteranno speculazioni fondiarie fallimentari ma ‘condonate’ dall’Istituto di Credito di allora per le ‘benemerenze di famiglia’ .

Se la Storia si ripete, sempre vichianamente parlando, eccone un esempio attualissimo;

il fratello di Umberto BOSSI – il Senatur – Franco ed il figlio dell’Umberto (avuto dalla prima moglie) , Riccardo sono stati assunti dalle segreterie dei due europarlamentari europei leghisti Salvini e Speroni .

Come già sottolineato;

L’ OBIEZIONE prima che puo’ essere fatta a quanto sopra e’ che essere ”enfant de la balle” non deve certo essere elemento di esclusione.
Questo e’ certo vero ma appare alquanto improbabile statisticamente che certe alte cariche ricoperte dai discendenti possano essere ricoperte in relazione ai meriti personali. E non ricollegabili invece a meriti di ”legami di famiglia,di sangue ” ,di un capostipite.


Ecco l’immagine dell’apoteosi di una moderna dinastia democratica .

Dopo più di tremila anni di Umanità cosa è realmente cambiato ?

G 20 a CANNES , novembre/2011

Il Gruppo dei G 20 a Cannes , del novembre /2011 ;

un confronto senza complimenti quando ‘ le cose ‘ si fanno difficili .

Una breve premessa .

Qualche anno or sono l’allora Presidente del Consiglio Giulio ANDREOTTI dovendo – come ora l’attuale Presidente, Silvio BERLUSCONI – far fronte alla grave crisi finanziaria chiese aiuto economico alla Germania – un prestito ,tanto per capirci – .
Erano gli anni in cui in Italia giocava un famosissimo calciatore tedesco ;‘ Karl-Heinz Rummenigge ‘ nel club interista .
Fu pagato a peso d’oro e questo stupì molto il mondo tedesco così da suscitare da parte di un politico tedesco una domanda impertinente al Presidente Andreotti .

La domanda – più che altro uno sfottò in piena regola – fu :’

:” (…) Ma come avete i soldi per comperare il Nostro Karl-Heinz Rummenigge e poi venite a chiederci i prestiti ? ”

Se la Storia si ripete vichianamente eccone con Cannes 2011 un esempio lampante .

La sciattezza dei governanti italiani – tutti dediti a pensare come meglio conservare i ‘cadreghino’ – porta ad una trascuratezza economica tale che attira su di loro il disprezzo di un SARKOZY (**) – il figlio di un immigrato ungherese che di francese non solo non ha un nome ma nemmeno il sangue – che si è rifiutato di stringere la mano al Presidente italiano Berlusconi che – mai come in vita sua – ha manifestato un sorriso di tanto imbarazzo e umiliazione per tale episodio profondamente vessatorio .

Nota finale ;

il greco Papandreu è stato letteralmente preso a pesci in faccia per il ‘giochetto’ dell’ipotizzato referendum popolare circa la decisione in seno alla Gracia se rimanere in Europa o meno e circa gli aiuti finanziari europei .

Di certo l’universo economico politico italiano poteva evitare di ritrovarsi alle strette a mò della Grecia , con un comportamento sciatto e incapace di scelte coraggiose .

Si pensi solo all’atteggiamento della ‘Lega‘ con un Bossi che rifiuta un Governo tecnico
( di cui vedi concetto all’ articolo ;’ La MANOVRA ECONOMICA / luglio 2011′, vedi in ‘ARCHIVIO’ luglio/2011 od al seguente link ;
https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2011/07/16/la-manovra-economica-luglio-2011/
)

ben sapendo che questo tipo di Governo prenderebbe misure economiche drastiche ormai sopratutto nei confronti del ‘sciur padrun’ – visto che la così detta ‘gente comune’ è ormai a tasche vuote – e quindi non vuole lasciarsi destituire dalla gestione della politica economica finanziaria .

(**) In questo atteggiamento di SARKOZY nei confronti di BERLUSCONI, giurerei che c’è lo zampino della moglie Carla Bruni . Atteggiamento del tipo :”

:” se stringi la mano a quel verme giuro che ‘non te la do più !’ ”


Possiamo ben capire la coraggiosa scelta di SARKOZY !

Tag Cloud