Solo Al Secondo Grado

Articoli con tag ‘museo d’Orsay’

Voulez – Vous , Paris ..? (6 – sesto – ed ultimo post)

Voulez – Vous , Paris ..?

(6 – sesto – ed ultimo post)

Edgar Degas

Edgar Degas

vedi sopra

vedi sopra

Claude Oscar Monet Un tramonto sul centro del potere inglese, ovvero sull'estrema propaggine occidentale dell'Occidente ; una macabra intuizione sul tramonto dell'Occidente  - Der Untergang des Abendlandes - di  Oswald Spengler ?

Claude Oscar Monet
Un tramonto sul centro del potere inglese, ovvero sull’estrema propaggine occidentale dell’Occidente ;
una macabra intuizione sul tramonto dell’Occidente – Der Untergang des Abendlandes – di Oswald Spengler ?

vedi sopra

vedi sopra

la merlettaia... ma quella da plauso e NON come quella - la tricoteuse - qui sotto ...

la merlettaia…
ma quella da plauso e NON come quella – la tricoteuse – qui sotto …

La  tricoteuse parisienne del XXI secolo

La tricoteuse parisienne del XXI secolo


No… questa tricoteuse
– ( les tricoteuses ) erano coloro che durante la Rivoluzione francese assistevano in prima fila e compiaciute alle esecuzioni capitali –
non è affatto come la dentellière di Vermeer,
ma la sua espressione storica degenerata.

Un parallelo tra le immagini artistiche di un Vermeer o di un Monet in gran forma e della grazia dipinta da Degas, con quelle reali di sedicenti musulmani/e ossequiosi/e che in realtà palesano odio distruttivo anche indossando un semplice abito.
Segno non di rispetto di antiche tradizioni ma di feroce volontà distruttiva di un mondo da loro considerato blasfemo.

Come si è visto, gironzolando per un paio di musei ,che ciò che vi è esposto non è certo vecchiume o semplice storia di un passato che è solo ‘stato’ e che non è più,
così ,con un minimo spirito d’osservazione, si può ben capire che molte di quelle Opere
sono espressione, spesso antesignane in modo sorprendente, di una realtà tutta da affrontare…

Nota;

se…:”

:”Paris vaut bien une messe” ,

come disse Enrico IV, Re di Francia nel XVII secolo, e se… la storia si ripete,

allora
si può dire – oggi nel XXI secolo – , che :”

“Paris vaut bien une musulmane”

o no?!

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/pleasantry-pastime/#comment-1228

Non sono certo una soluzione
elementi ‘di risposta’ di questo genere che imperversano ‘da ogni dove’ ;

Vi sembra una valida risposta alla 'tricoteuse' di cui sopra ?

Vi sembra una valida risposta alla ‘tricoteuse’ di cui sopra ?

E neanche questa…

Un'anti - tricoteuse ? Poco probabile !

Un’anti – tricoteuse ?
Poco probabile !

Ma…
confrontando la tricoteuse qui sopra con quanto dipinto, circa un secolo e mezzo fa, da un ‘occidentale viziato’ qui sotto, si percepiscono

le posizioni irrimediabilmente agli antipodi di due mondi inconciliabili.

Édouard Manet le déjeuner sur l'herbe  La colazione sull'erba Musée d'Orsay Parigi.

Édouard Manet le déjeuner sur l’herbe La colazione sull’erba Musée d’Orsay Parigi.

Édouard Manet le déjeuner sur l'herbe  La colazione sull'erba particolare Musée d'Orsay Parigi

Édouard Manet le déjeuner sur l’herbe La colazione sull’erba particolare Musée d’Orsay Parigi

Édouard Manet le déjeuner sur l'herbe  La colazione sull'erba particolare 2 Musée d'Orsay Parigi

Édouard Manet le déjeuner sur l’herbe La colazione sull’erba particolare 2 Musée d’Orsay Parigi

Édouard Manet le déjeuner sur l'herbe  La colazione sull'erba particolare 3 Musée d'Orsay Parigi. Eccellente natura morta;  un disordine nella disposizione dei frutti che rispecchia lo scompiglio morale che le figure contrapposte (nuda lei vestiti di tutto punto i maschietti...) avrebbero generato a qui tempi.

Édouard Manet le déjeuner sur l’herbe La colazione sull’erba particolare 3 Musée d’Orsay Parigi.
Eccellente natura morta;
un disordine nella disposizione dei frutti che rispecchia lo scompiglio morale che le figure contrapposte (nuda lei vestiti di tutto punto i maschietti…)
avrebbero generato a qui tempi.

Museo d'Orsay sala piano terra

Museo d’Orsay sala piano terra

Museo d'Orsay  sala piano terra vista dall'alto

Museo d’Orsay sala piano terra vista dall’alto

Nota
sui prezzi dei biglietti;

Gallery of the Academy of Florence and Louvre museum Paris . Si confrontino i prezzi tra i due musei...

Gallery of the Academy of Florence and Louvre museum Paris .
Si confrontino i prezzi tra i due musei…


Inoltre il biglietto che dà l’accesso al Louvre è valido pure per l’ingresso al museo Delacroix

Gallery of the Academy of Florence and Louvre museum Paris  Vedi sopra

Gallery of the Academy of Florence and Louvre museum Paris
Vedi sopra


(Fronte del biglietto per l’accesso al Louvre)

Il museo del Louvre

contiene una quantità di opere d’arte impressionanti. E non solo
‘ in quantità ‘ ma anche – un buon numero tra queste – di alta od altissima ‘ qualità ‘ .

Il museo della galleria dell’Accademia a Firenze

contiene a confronto con il Louvre una scarsa quantità d’Opere d’arte .
Una sola è di qualità fuori dal comune ; ‘ il David di Michelangelo ‘ .

Se si confrontano i prezzi dì accesso ai due musei si rimane decisamente perplessi;

12 euro per entrare al Louvre

e

12,50 per entrare alla galleria dell’Accademia di Firenze.

L’atteggiamento della dirigenza culturale – politica italiana credo si palesi bene anche in questo semplice confronto;

credono che – per dirla con una parafrasi – ,

“si possa utilmente frustare un cavallo morto”

E ritengono che come hanno fatto ciò , cioè ‘macelleria sociale’ , con gli italiani ( i più deboli,quelli senza lobby di autotutela, e quindi vulnerabili ), possono farlo anche con

‘ il gregge dei turisti stranierei’ !

E per giunta hanno la faccia tosta – dopo aver battuto cassa al botteghino del Museo – …di quanto qui sotto ( si legga quanto scritto nella targa di ottone ) !

Il testo; ' La galleria dell'Accademia ringrazia Friends of Florence per il loro programma di manutenzione del David e dei Prigioni di Michelangelo dal 2004 al 2014 e nel futuro .

Il testo;
‘ La galleria dell’Accademia ringrazia Friends of Florence per il loro programma di manutenzione del David e dei Prigioni di Michelangelo dal 2004 al 2014 e nel futuro .

Museo della Galleria dell'Accademia Firenze; il David di Michelangelo in 'soggettiva'. Ovvero negli occhi di chi guarda.  Si noti lo stupore che genera nei visitatori. Rito collettivo di auto - suggestione o vera ammirazione per una perfezione di un'Opera unica ?

Museo della Galleria dell’Accademia Firenze;
il David di Michelangelo in ‘soggettiva’.
Ovvero negli occhi di chi guarda.
Si noti lo stupore che genera nei visitatori.
Rito collettivo di auto – suggestione o vera ammirazione per una perfezione di un’Opera unica ?

E si confronti con quest’Opera contemporanea, in questi mesi ( estate 2015 ) esposta nel giardino del Museo dell’Accademia , dello scultore Antonio Pio SARACINO ,
che vuole essere un omaggio ed una rivisitazione in chiave moderna del David di Michelangelo .
Si noti l’assenza di visitatori benché questa rivisitazione di Saracino non sia niente male !

Antonio Pio Saracino, il suo David di Michelangelo, esposto -estate 2015- presso la Galleria dell'Accademia di Firenze .

Antonio Pio Saracino, il suo David di Michelangelo, esposto -estate 2015- presso la Galleria dell’Accademia di Firenze .

Didascalia di quanto sopra; Antonio Pio Saracino, il suo David di Michelangelo, esposto -estate 2015- presso la Galleria dell'Accademia di Firenze .

Didascalia di quanto sopra;
Antonio Pio Saracino, il suo David di Michelangelo, esposto -estate 2015- presso la Galleria dell’Accademia di Firenze .

Questo ‘novello David’ michelangiolesco di Saracino ha fondamentalmente queste prerogative ;

_____
coglie nel segno non nell’imitare pedissequamente l’Opera michelangiolesca ma come in alcune Opere moderne di valore pittoriche, scultoree od architettoniche che siano coglie lo spirito dell’archetipo di riferimento .
In questo caso l’archetipo è l’Opera somma di Michelangelo,
in altre di altri artisti l’archetipo è un modello del mondo naturale da cui estrarre un principio informatore, come ad esempio la successione di Fibonacci fa con molti elementi naturali ( la pigna, il guscio di un mollusco …)

_____
Saracino inoltre mantiene fede all’idea del marmo di Carrara , ( un ‘bianco C ‘ non lontano dal ‘ bianco P ‘ in quanto a purezza ) dandogli tuttavia una forma ameboide ( come un’ameba ),sinusoidale assai efficace nel suo insieme nel rendere quasi velata l’intera fisicità del suo David. Così a renderlo come un’Opera shakespeariana , continuamente da rivisitare e reinterpretare . Infinitamente valida nel tempo .

_____
Ma… si noti che il vuoto è attorno a quest’Opera, nessuno,tra i tanti visitatori del Museo,
– benché il modello di riferimento , l’archetipo , è li accanto,nella sala con lucernario -,
sembra accorgersi delle sue qualità .
Perché occorre una critica che giudichi per la folla informe le qualità di un’Opera e la informi di ciò…
La forma ‘ameboide’ ( ad ameba ) che caratterizza così efficacemente l’Opera di Saracino, sembra nel contempo qualificare il livello critico e quindi culturale della maggior parte dei visitatori.
cfr./cf. col seguente link;

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2014/10/28/il-caos-dellarte-occidentale-del-xx-secoloil-periodo-picassiano-attraverso-modi-terza-ed-ultima-parte/

[ Ma… si noti che il vuoto è attorno a quest’Opera, ]

Questo vuoto sembra fare da contro altare a quello rappresentato nella ‘minimal art’ americana, in cui ha la stessa funzione e valore ‘del pieno’, una lezione ben recepita da Saracino ?

Cfr;

Donald Judd ; senza titolo-1968. Minimal art recepita da Saracino..?

Donald Judd ;
senza titolo-1968.
Minimal art recepita da Saracino..?

A proposito;

La solita elegantona; come si fa a girare così ! Cfr. Confronta,  con ; https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2014/10/18/do-we-laugh/ e  '2'  e '3' .

La solita elegantona;
come si fa a girare così !
Cfr. Confronta,
con ;
https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2014/10/18/do-we-laugh/
e ‘2’ e ‘3’ .

Annunci

Voulez – Vous , Paris ..? (5)

Voulez – Vous , Paris ..? (5)

alias

una visita virtuale al Museo del Louvre e al Museo d’Orsay.

La vittoria alata - Winged Victory - seppure irrimediabilmente deturpata, conserva il suo fascino tutto greco romano... Non a caso attira attenzione quanto l'Opera leonardesca per eccellenza; la Gioconda.

La vittoria alata – Winged Victory – seppure irrimediabilmente deturpata, conserva il suo fascino tutto greco romano…
Non a caso attira attenzione quanto l’Opera leonardesca per eccellenza; la Gioconda.

nella solita pagina; ‘ pleasantry / pastime ‘

o,

vedi direttamente attraverso il seguente link ;

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/pleasantry-pastime/#comment-1219

Nota ;

ricordo quanto al seguente indirizzo,

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2014/04/29/auslander-raus-aus-unserer-heimat/

post :’ Ausländer raus aus unserer Heimat! ‘ del 29/aprile/2014

Qui riporto mappa del museo del Louvre ( map of the Louvre museum ).
Nel link qui sopra ( il primo link ) è visibile mappa del museo d’Orsay ( map of the d’Orsay museum )

map of the Louvre museum (1)

map of the Louvre museum (1)

map of the Louvre museum 2

map of the Louvre museum 2

map of the Louvre museum 3

map of the Louvre museum 3

map of the Louvre museum 4

map of the Louvre museum 4

map of the Louvre museum 5

map of the Louvre museum 5

map of the Louvre museum 6

map of the Louvre museum 6

___________________

Una bella domanda;

vaso sacro di Gudea da Lagash , museo del Louvre

vaso sacro di Gudea da Lagash ,
museo del Louvre

Il presente vaso è conservato al Louvre.

La sua importanza si palesa subito osservandone la simbologia ivi riprodotta :

due serpenti attorcigliati attorno ad una verga.

Simbolo della guarigione improntata alla omeopatia hannemanniana
( Samuel Hahnemann ) ante litteram .Ovvero ;

similia similibus curantur

A tutt’oggi tale simbolo – due serpenti attorno ad un bastone – sono simbolo ricorrente sulle ambulanze nelle farmacie etc…

La sua origine biblica risale al Pentateuco; gli ebrei erranti con Mosè per il deserto essendo colpiti dal flagello dei serpenti si curano – dopo preghiera di Mosè a Dio – su consiglio di questi attraverso un serpente di bronzo attorcigliato ad un bastone.

Il fatto è che il vaso di cui sopra è di origine assiro babilonese e gli ebrei ,dopo l’esodo dall’Egitto, entrarono in contatto con gli assiro babilonesi.
Ciò fa porre la seguente domanda:

furono gli ebrei a trasmettere agli assiro – babilonesi il sistema di cura di cui sopra o furono gli assiro babilonesi che lo trasmisero agli ebrei ?

Nessuno al Louvre – tra il personale di servizio – ha saputo rispondere a quanto ora domandato .

Voulez – Vous , Paris ..?

Voulez – Vous , Paris ..?

Bon !

Je vais Vous arranger !

Prima parte

Gustave Courbet

Gustave Courbet
” l’ origine du monde” .
Un vero capolavoro esposto a Parigi presso il Museo d’Orsay.
Chi vuole ammirarlo non ha che da cliccare al link qui sotto .

Vedi nella pagina :’peasantry / pastime’

o direttamente attraverso il seguente link;

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/pleasantry-pastime/#comment-1208

Ricordate quella vecchia frase :’

:’ L’essentiel est invisible pour les yeux ‘

?

dateci un’occhiata!

Tag Cloud