Solo Al Secondo Grado

US presidential election , 2016

That’s why Hillary Clinton will be the new American President and,
the first woman US President

Le fotografie dei principali candidati alle elezioni presidenziali USA novembre 2016 ;

Donald John Trump; professione ; miliardario e show man

Donald John Trump;
professione ; miliardario e show man

Bernard Sanders; professione; politico di sinistra

Bernard Sanders;
professione; politico di sinistra

Hillary Clinton; professione , tutto fare da insegnante amministratrice , sorta di Preside di scuola - direttore scolastico - ad alto livello , a moglie del Presidente ' first lady ', madre - casalinga etc...

Hillary Clinton;
professione , tutto fare . Da insegnante amministratrice , sorta di Preside di scuola – direttore scolastico – ad alto livello ,
a moglie del Presidente ‘ first lady ‘, madre – casalinga etc…

_________________________________________________________________

Un rinvio, prima di entrare in merito alla nuova campagna elettorale USA,
alle quattro chiacchiere su Obama di un paio di anni fa , attraverso il seguente link;

https://soloalsecondogrado.wordpress.com/2014/11/07/words-words-just-words/

Dovrei utilizzare, avrei dovuto utilizzare , il ‘condizionale’ nell’ipotizzare come futuro Presidente USA, e primo Presidente donna, la candidata Hillary Clinton.

Se ora sbaglio ,marzo 2016, lo si vedrà a fine anno 2016 .

Se non altro avrò avuto il merito dell’onestà mentale nel mettermi in gioco .
Ma non è questo a destare le mie personali perplessità.Bensì gli attuali candidati, che sembrano rappresentare una sorta di stagnazione economica politica , una sorta di ‘impasse ‘ del Sistema USA nel suo insieme.
Di pluri Presidenti in famiglia nella storia americana ce ne sono già stati , basta pensare alla famiglia Bush con George Walker Bush ed il padre George H. W. Entrambi Presidenti USA.

Quindi una variante familiare costituita da un marito ex Presidente, Bill Clinton , e una moglie intraprendente Hillary, non deve e non può certo stupire.

Di appeal mediatico ,media-appeal, Hillary ne ha da vendere per i lunghi anni accanto ad un marito Presidente,
ma non è questo a farla la candidata leader bensì una circostanza di eventi che possono essere in parte così elencati;

° Referenze familiari ( Bill )

° appeal mediatico ,media-appeal

° intraprendenza da vendere benché non più ‘ragazza’ ( 68 anni ),intraprendenza tutt’altro che velleitaria essendo stata valida Segretaria di Stato ( Secretary of State ) / Ministro degli Esteri, quindi persona con grande esperienza politica…

° appartenenza come Obama al partito democratico, in un momento ancora di sofferenza economica ,benché quasi superata negli USA, che la rende vicina a quegli americani disagiati, che più hanno sofferto la crisi economica mondiale .

° Il semplice fatto di essere una lady; e non volendo essere gli americani certo gli ultimi in fatto di donne in politica ai vertici,
– non possono essere i primi dato che in altri Stati, vedi addirittura l’India, vi sono state già Presidenti donne – ,

ecco che questa congiuntura politica di transizione in cui serve ancora un Presidente democratico che sbandiera riforme popolari, senza poi veramente far nulla ( vedi il link sopra su Obama ) , simpatico/a e conosciuta, ecco dicevo, una lady di primo ordine.

° Una lady che nella imbarazzante circostanza di qualche anno fa – scandalo 1996 Clinton Lewinsky – ebbe la bontà di tenersi il marito, portando con disinvoltura le corna…

Ed infine,
° concorrenza/competizione elettorale con candidati dallo spessore mediatico e politico vicino allo zero assoluto.

______________________________

Sullo spessore politico e mediatico degli altri due candidati occorre spendere due note .

Trump e Sanders;
il secondo ,
Sanders, pare topolino – Mickey Mouse – ; degno forse di qualche bella campagna politica in Europa, ma non in USA, con quel suo atteggiamento da eterno ragazzo di sinistra sensibile alle problematiche più scottanti…
( Sarebbe stato a suo agio negli anni sessanta in qualche comunità Hippy – alias i figli dei fiori… – . Comunità a cui alcuni professori universitari aderirono, abbandonando la docenza per ingrupparsi al nuovo apparente ed appariscente corso della storia, come credettero ingenuamente a quei tempi …)

Il primo,
Trump (repubblicano), in effetti avrebbe potuto farcela ma in altri momenti storici in cui – un tempo – il bel godi sfiorava anche le classi sociali meno agiate; oggi un miliardario non risulta molto simpatico, anzi genera quasi avversione per il solo fatto di esserlo…anche se onesto.
Ed il fatto di essersi preso a suo tempo una moglie levantina
Ivana Marie Zelníčková alias Ivana Trump, nata nella Repubblica Ceca, ex Cecoslovacchia, –
non gli attira le simpatie delle americane, specie se il maschietto in gioco è ‘figlio di papà’…

E poi francamente, anche se dall’aspetto veracemente americano il Nostro Donald, ha la faccia del perdente.

 

Dà l’idea che ‘se è dove è’ è solo grazie a papà…  Senza contare poi l’improbabile tinta dei capelli color pannocchie del Kentucky, da cui viene il Bourbon migliore degli USA.
E dalle sue sparate ,anti americane nello spirito, contro gli immigrati,
– gli USA, (lo ricordo, mentre lui pare se ne sia dimenticato), sono il Paese delle belle promesse, –
il nostro Donald pare  che di Bourbon se ne se sia fatti parecchi…                                       Le sue invettive contro i messicani ricordano tanto un Cowboy alticcio avvezzo  a  scazzottate memorabili nei saloons  del Far West ,  [°]

 

Se Sunders ha l’aspetto di topolino – Mickey Mouse – ,

Donald ricorda tanto paperino – Donald Duck – , almeno ad un europeo poco avvezzo alle fisionomie americane.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa in merito a queste prossime elezioni presidenziali USA 2016, un simpatico americano ormai centenario ma di straordinaria lucidità , lo psicologo Jerome Seymour Bruner,
Che in fatto di sperequazioni sociali ed economiche nel suo Paese – gli USA – , non lesina critiche feroci…

Jerome Seymour Bruner a Pisa luglio 2011; a cento anni ancora non superato/obsoleto nel Pensiero e nello spirito... E' il caso di dire :" :"  It's incredible ! "

Jerome Seymour Bruner a Pisa luglio 2011;
a cento anni ancora non superato/obsoleto nel Pensiero e nello spirito…
E’ il caso di dire :”
:” It’s incredible ! “

 

 [°]

Gli  USA  , al di là della patina burlesca  – gli americani  hanno un gran senso dell’ humour – e cinematografica hollywoodiana  ,

sono un Paese assai serio. Ma che sia per spirito proprio, sia per retaggio democratico anglosassone, fagocitano tutto e tutti immettendo nel Sistema ogni possibile ‘elemento’ apparentemente ‘Freak’  che a suo modo migliora il Sistema stesso…Fatto poco comprensibile all’ortodossia europea, in specie continentale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: